Excite

Maestro di scuole elementari arrestato a Treviso: picchiava alunni con calci e schiaffi, indagato da anni (VIDEO)

  • Youtube

Maltrattamenti come metodo educativo nei confronti di alunni giovanissimi, dentro le mura della classe dove teneva le sue lezioni: questa era la “filosofia” del 59enne Franco Cadicamo, insegnante di scuole elementari sottoposto a misura cautelare su ordine del Tribunale del Riesame di Venezia e notificata dalla Squadra Mobile di Treviso.

Bullismo, pestaggio di una ragazzina filmato da compagni di scuola: il video in rete

Le vittime delle crudeltà rilevate dalla Polizia di Stato attraverso telecamere nascoste subivano regolarmente percosse nelle ore riservate al maestro violento, con tirate d’orecchio, calci e schiaffi in successione interrotti soltanto dall’intervento della magistratura a distanza di molto tempo dai primi episodi denunciati.

A poco erano valse le prime segnalazioni alle autorità competenti e le azioni legali promosse 10 anni fa da qualche genitore sulla base dell’accusa di lesioni colpose ai danni del figlio, mentre nel 2013 ha avuto inizio l’iter giudiziario che ha portato al provvedimento di queste ore.

(Picchiava i bimbi per “educarli”: telecamere inchiodano insegnante trevigiano, video)

L’istanza cautelare, accompagnata dalla sospensione dal servizio, era stata emessa a settembre in ritardo rispetto alla richiesta del pm De Bortoli, consentendo all’insegnante sotto inchiesta da oltre un anno di lavorare fino ad oggi, nonostante l’abbondante documentazione accumulata dagli inquirenti e le testimonianze univoche sui metodi violenti in vigore nella classe dell’indagato.

Decisiva, ai fini dell’assegnazione della misura restrittiva disposta dalla magistratura veneta contro Cadicamo, colpevole dei maltrattamenti ai bambini di prima e seconda elementare di scuole della provincia di Treviso, la denuncia di un dirigente dell’istituto del comune veneto dove l’inquisito aveva lavorato recentemente, ultimo tassello dopo i video raccolti dalla Polizia e le accuse circostanziate dei genitori degli alunni.

Il maestro dovrà adesso provare a discolparsi rispetto a prove al momento difficili da confutare, essendo stati rilevati dagli investigatori qualcosa come 20 episodi di violenza ai danni dei piccoli scolari, spesso e volentieri terrorizzati dalle maniere forti del loro insegnante, per lungo tempo rimasto impunito a fronte di segnalazioni e denunce di varie persone al corrente dei fatti.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017