Excite

Maltempo a Napoli, metro allagate. Le previsioni del week-end

E' bastato un nubifragio di stagione, seppur intenso e prolungato, a scatenare il panico nella città di Napoli: il maltempo sta imperversando da venerdì notte su gran parte del centro-sud, con piogge e cieli coperti, ma a soffrire di più è certamente il capoluogo campano, dove una parte dei trasporti pubblici è letteralmente andata in tilt.

Leggi la news">Le incredibili immagini della metro allagata a Napoli: guarda il video

Le immagini della metropolitana di Napoli incredibilmente allagata stanno facendo il giro della rete: quaranta minuti di pioggia hanno costretto alla chiusura la fermata della metro di Piazza Garibaldi perchè l'acqua ha coperto totalmente i binari fino all'altezza della banchina, rendendo impossibile la circolazione dei treni. Per lo stesso motivo è stata chiusa anche la stazione della metropolitana di Piazza Dante, con l'abolizione della navetta che porta dalla stazione all'Università, mentre sono previste limitazioni alla linea 1 alla tratta Piscinola-Museo. Allagata anche la zona di via Chiaia e quella di Piazza Municipio. Centinaia le richieste di soccorso ai vigili del fuoco sono pervenute dal centro città, a causa di black-out elettrici, allagamenti e disagi nella circolazione stradale.

E non è certo andata meglio a Roma: i temporali che hanno messo in ginocchio il nord del Lazio hanno provocato fenomeni pericolosi per la viabilità nella Capitale. La caduta di alberi e rami ha innescato pesanti rallentamenti, in particolar modo sul lungotevere, nella zona tra Testaccio e Circo Massimo. Code anche sul Raccordo e sulla Tangenziale est, oltre che sulle principali direttrici verso il centro città. Il bilancio più grave si è registrato però in Umbria: gli incidenti stradali dovuti alla pioggia intensa hanno provocato un morto e un ferito in provincia di Terni.

Le previsioni meteo per le prossime ore non fanno ben sperare: secondo le rilevazioni del Centro Epson, ci saranno schiarite sulle regioni centrali, con le piogge che insisteranno soprattutto su Campania e Calabria tirrenica. La perturbazione in corso, la terza del mese di ottobre, provocherà tempo instabile nel week-end alle porte, con un continuo alternarsi di nuvole e piogge sparse in molte regioni da Nord a Sud: locali e deboli piovaschi sono previsti in Emilia Romagna, nelle zone interne del Centro, sul basso Tirreno e in Sicilia. Le giornate di sabato e domenica saranno caratterizzata da spiccata variabilità, col ritorno di nubi anche al nord sul finire del week-end. Da lunedì arriva poi una nuova fase di maltempo: un'intensa perturbazione, la quarta di questo mese, porterà ancora piogge intense.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017