Excite

Maltempo, Immacolata con neve e gelo sul Nord-Italia

  • Twitter

L'annunciata tempesta dell'Immacolata ha imbiancato il Centro-Nord della penisola: il Paese si è risvegliato sotto una coltre di neve, con ghiaccio e gelo che attanagliano le regioni settentrionali e il versante adriatico, mentre il Centrosud è sotto la pioggia. Le temperature sono ovunque ben al di sotto della media stagionale.

La neve dell'Immacolata su Twitter: guarda le foto

Il freddo polare proveniente dalla Groenlandia ha spostato sottozero la colonnina di mercurio: a Milano e Bolzano si sono registrate punte di -5 gradi, fino al record di -18 gradi a Pian Rosà in Val d'Aosta. La neve ha imbiancato la pianura Padana, gli Appennini ma anche i rilievi liguri e le colline toscane. Una tempesta di neve ha colpito anche la città di Trieste, bloccando il traffico sull'autostrada A4 in direzione del capoluogo trentino. La bora, che soffia con raffiche fino a 100-120 km orari, ha fatto sì che il Comune rinnovasse l'appello ai cittadini di limitare gli spostamenti e di restare in casa. La neve è caduta anche a Bologna, nella provincia di Pesaro e Urbino e nel Lazio, in alcune località di montagna della Ciociaria.

La situazione più critica per quanto riguarda la viabilità si è verificata proprio sul raccordo autostradale dell'A4 all'altezza di Aurisina, dove centinaia di camion sono rimasti fermi per ore formando oltre dieci chilometri di coda a causa di alcuni Tir bandati sulle lastre di ghiaccio e finiti di traverso. Disagi anche sulla superstrada Firenze-Siena, che per l'intera notte è rimasta chiusa a causa del ghiaccio. Nella notte un tamponamento tra due camion e alcune vetture sulla strada di grande collegamento E45, tra le uscite di Pieve Santo Stefano sud e nord (Arezzo), ha provocato lo stop alla circolazione dalle 5 alle 10, con deviazione del traffico sulla strada Tiberina.

Anche al Sud il maltempo non lascia tregua, in particolare sulla Campania. A Napoli piogge intense e forte vento hanno provocato diversi danni: i vigili del fuoco sono intervenuti per liberare alcune persone bloccate nelle loro auto in sottopassi allagati nella zona dei Colli Aminei, e in provincia, a Boscoreale ed a Nola. In molte abitazioni cittadine, soprattutto nel centro storico, si sono verificate diverse infiltrazioni ai piani bassi, mentre nel quartiere di Fuorigrotta, alcuni alberi sono caduti provocando disagi alla circolazione.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni parlano ancora di gelo e neve: sulla penisola insisterà l'aria artica proveniente dal Nord-Europa, che si sposterà gradualmente verso il Centrosud. Dopo una breve tregua tra domenica e lunedì, una nuova incursione polare è prevista nella giornata di martedì.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017