Excite

Mammiferi a rischio, lo rivela uno studio presentato a Barcellona

Al World Conservation Congress dell'Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN) di Barcellona, oltre 1.700 esperti di 130 paesi del mondo hanno presentato uno studio che delinea una situazione di emergenza per i mammiferi presenti sul nostro Pianeta.

Secondo lo studio l'uomo sarebbe responsabile del rischio estinzione cui vanno incontro un quarto delle specie di mammiferi esistenti, dal gorilla di montagna alla tigre. Non solo. Oltre la metà dei mammiferi ha la popolazione in declino.

La ricerca è stata compiuta nel corso di cinque anni, durante i quali sono stati raccolti dati su tutte le 5.487 specie di mammiferi classificate a partire dal Cinquecento. Proprio la complessità dello studio ne determina l'importanza e l'autorevolezza, tanto che sarà pubblicato nel prossimo numero di Science.

Andrew Smith, dell'Arizona State University, ha detto: "E' spaventoso pensare che dopo milioni e milioni di anni di evoluzione ci troviamo in una crisi simile. I mammiferi sono importanti perché hanno un ruolo chiave negli ecosistemi: se perdi un mammifero, spesso rischi di perdere molti altri animali".

Lo studio presentato a Bercellona è risuonato come un vero e proprio allarme, davanti al quale l'uomo non può e non deve fare finta di niente.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016