Excite

Manuel Uribe, morto l'uomo più pesante del mondo. Aveva 48 anni

  • Getty Images

Non è stata una vita facile, quella del messicano Manuel Uribe, noto ai giornali e al popolo della rete come "l’uomo più grasso del mondo" e vincitore del poco ambito premio internazionale “grazie” al suo peso record di 560 chilogrammi.

L'uomo più pesante del mondo, ecco le foto del matrimonio

Il 48enne sudamericano, per molti anni, era stato costretto a trascorrere le giornate all’interno della sua camera da letto, in quanto impossibilitato a muoversi normalmente proprio per via della stazza abnorme acquisita nel tempo.

Uribe è morto in seguito all’aggravarsi della complessa patologia che lo affliggeva avendone causato l’ingrassamento ininterrotto: inutile è stato il tentativo dei medici dell’ospedale di Monterrey di procedere ad un ultimo tentativo di ripristinare alcune fondamentali funzioni dell’organismo, già compromesse in occasione dell’ennesimo ricovero d’urgenza.

La rete si era occupata di lui varie volte, festeggiandone il compleanno e le nozze con Claudia Solis, mantenendo un mix di curiosità e di solidarietà per una condizione di vita a dir poco problematica.

In patria e non solo, in tanti avevano fatto il tifo per Manuel, che grazie alla popolarità acquistata nel 2006 col riconoscimento del primato mondiale di peso era riuscito a portare avanti una dieta ed un programma mirato di perdita del grasso culminato nel dimagrimento di ben 200 kg.

Nella sua abitazione di Monterrey in Messico, Manuel Uribe riceveva spesso visite di giornalisti e reporter anche internazionali, interessati a raccontare la storia e la quotidianità di una persona purtroppo a volte trattata alla stregua di un vero e proprio fenomeno da baraccone”, come accade non di rado in casi simili.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017