Excite

Marina di Camerota, 27enne muore colpito da un masso in una discoteca all'aperto

  • Facebook

Nuova tragedia in una discoteca ma questa volta è stato il maltempo, che a causa delle forti piogge ha prodotto il distaccamento di frammenti di roccia da un costone che hanno colpito un giovane uccidendolo sul colpo.

Leggi della morte di Lorenzo Toma morto a Lecce dopo una serata in discoteca

E’ avvenuto questa notte alla discoteca all’aperto “Il Ciclope” di Marina di Camerota, nel Cilento. Mentre si apprestava ad uscire dalla discoteca che stava per interrompere la serata a causa del maltempo, il 27enne è stato travolto dal crollo di alcuni frammenti di roccia.

(Guarda il video della discoteca "Il Ciclope")

E non si è neanche reso conto di quanto stava avvenendo, il giovane originario di Mugnano in provincia di Napoli, infatti mentre si apprestava a lasciare la discoteca della provincia di Salerno, è stato colpito da alcune pietre del costone roccioso del Lido staccatesi a causa del violento nubifragio di stanotte.

Le rocce sono cadute da un’altezza di circa 60 metri, poco dopo mezzanotte e mezza e l’impatto è stato fragoroso tanto da provocare la tragedia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno sequestrato l'intera zona. Risulta indaga la procura di Vallo della Lucania.

Già nel 2011 infatti la discoteca era stata oggetto di sequestro a causa di uno smottamento della parete rocciosa dunque la pericolosità era già conosciuta agli organi competenti compresa la situazione di dissesto idrogeologico causata nella zona.

(Guarda il video del sequestro dell'area nel 2011)

La discoteca, piuttosto frequentata per la sua particolare scenografia, a seguito degli episodi accorsi sia al Cocoricò che alla discoteca Guendalina si era dichiarata contraria all’utilizzo di droghe e aveva organizzato un evento per domani 12 agosto.

Ecco infatti cosa riporta la famosa discoteca sulla sua Pagina Facebook: “Quasi 200.000 persone ogni anno muoiono a causa della droga.Ogni 12 secondi, un minore in età scolastica sperimenta per la prima volta un qualche tipo di droga illegale. Il consumo di droga in questa fascia di età è aumentato in modo costante negli ultimi dieci anni e l'età dei minori a rischio si è abbassata. Studi hanno dimostrato che quando ai giovani viene fornita la verità sulla droga, che cosa è veramente e che cosa causa, la percentuale di consumo cala proporzionalmente. L'inglese Dave Clarke, nostro ospite il 12 Agosto, è una delle massime autorità continentali in fatto di techno ed un esempio per tutti grazie alla sua netta posizione anti-droga”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017