Excite

Mark Zuckerberg diventa papà di Max e filantropo: donerà le azioni di Facebook

  • Facebook
Mark Zuckerberg è diventato papà di Max, bimba avuta dalla moglie Priscilla Chan. E la nascita della figlia ha provocato un'emozione al fondatore di Facebook, che ha scritto una lettera, ovviamente pubblicata su Facebook, per annunciare un impegno filantropico: donare il 99% delle azioni del social network per avere "un mondo migliore". Una 'spesa' personale di 45 miliardi di dollari per dare un contributo alle persone bisognose, soprattutto per quanto riguarda l'accesso al web.

Leggi anche l'impegno di Bill Gates contro la polio

"Come tutti i genitori vogliamo che tu cresca in un mondo migliore rispetto al nostro. Faremo la nostra parte e non solo perché ti amiamo, ma perché abbiamo una responsabilità morale di fronte a tutti i bambini della prossima generazione", scrive Zuckerberg nella lettera rivolta direttamente a Max. "Una delle maggiori opportunità per la tua generazione è quella di concedere a tutti l’accesso a internet. E' così importante che per ogni 10 persone che ne guadagnano l’accesso, è creato un posto di lavoro. Ancora oggi più della metà della popolazione globale non ha accesso a internet", prosegue il neo-papà Zuckerberg.

Nella parte finale il magnate americano si assume l'impegno solenne davanti alle centinaia di migliaia di utenti che lo seguono: "Doneremo il 99% delle nostre azioni Facebook, che al momento valgono 45 miliardi di dollari, nel corso della nostra per portare avanti questa missione. Sappiamo che si tratta di un piccolo contributo rispetto ai talenti che già stanno lavorando su questi temi". La lettera si conclude con la firma di "mamma e papà", come si conviene alla dedica fatta a una figlia. Mark Zuckerberg aveva già dichiarato che dopo la nascita di Max avrebbe preso due mesi di paternità, allontanandosi così momentaneamente dalla società.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016