Excite

Marò India, ultime notizie: Farnesina chiede "sentenza prima delle feste"

  • Facebook

Le ultime notizie dall'India sulla sorte dei due Fucilieri della Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, arrestati lo scorso febbraio con l'accusa di avere ucciso due pescatori, sono non-notizie e così la Farnesina è scesa in pressing sul rappresentante del Paese in Italia, Debabrata Saha, per "reiterare la sollecitazione del governo italiano a che la sentenza della Corte Suprema di New Delhi sul caso" sia pronunciata "prima dell'inizio delle festività natalizie".

Marò India, Giorgio Napolitano: "Ogni sforzo per riportarli a casa"

In India, infatti, dal prossimo lunedì la magistratura interromperà le attività per il Natale e dunque, se la Corte Suprema di New Delhi non si pronuncerà sul ricorso avanzato dall'Italia per vedere riconosciuta la propria giurisdizione sulla vicenda, il procedimento a carico dei due marò Latorre e Girone subirà un nuovo ritardo, assolutamente inaccettabile per il ministro degli Esteri Giulio Terzi: "I nostri ragazzi devono tornare presto a casa", ha dichiarato oggi nella nota ufficiale emessa dalla Farnesina.

"Ho fatto convocare l'ambasciatore indiano: la soluzione del caso è improcrastinabile" ha detto ancora Terzi nella comunicazione, affermando che è con "profondo sconcerto e preoccupazione" che il governo prende atto che la Corte Suprema indiana non ha ancora espresso il proprio parere sulle richieste avanzate dal Belpaese e sottolineando altresì che la vicenda (e una sua soluzione positiva) ha "rilievo prioritario nel quadro delle relazioni tra Italia e India".

Marò India, Terzi promette: "Torneranno a casa"

L'accelerazione impressa alla trattativa tra i due Paesi, con la convocazione di Debabrata Saha da parte del segretario generale della Farnesina, Michele Valensise, segue i contatti intercorsi tra Terzi e il nuovo ministro degli Esteri indiano, Khurshid, insediatosi a New Delhi lo scorso ottobre, e - almeno stando alle parole del titolare della Farnesina - lascia intendere che l'Italia non ha intenzione di attendere oltre, dal momento che la procastinazione del pronunciamento della Corte Suprema sembra condotta ad arte per sfiancare la resistenza del governo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017