Excite

Marò, Latorre in Italia altri tre mesi? Giovedì decisione della Corte Suprema indiana

  • Twitter

La permanenza in Italia di Massimiliano Latorre, uno dei due marò accusati dell'omicidio dei due pescatori indiani Valentine Jalstine e Ajesh Binki, sarà discussa giovedì dalla Corte Suprema indiana.

Delegazione commissione difesa della camera dei deputati fa visita a Latorre

Massimiliano Latorre si trova attualmente a Taranto per seguire un programma di recupero dall'ictus che lo ha colpito alla fine di agosto scorso. Il permesso scade domenica 12 aprile. Dopo essere stato concesso una prima volta a settembre, fu rinnovato in gennaio dai giudici Anil R. Dave e Kurien Joseph, gli stessi che oggi hanno accolto la richiesta di discutere la permanenza in Italia del fuciliere di marina.

Il ritorno in Italia di Massimiliano Latorre

La decisione di giovedì servirà a tastare il polso alle trattative diplomatiche fra Italia e India. Funzionari indiani, nei mesi scorsi, hanno dichiarato che il dossier di Roma per il rilascio dei due Marò è al vaglio delle autorità locali "che ne stanno valutando la compatibilità giuridica".

Un esito positivo della richiesta dei legali di Latorre prospetterebbe una buona notizia rispetto al tortuoso cammino diplomatico interno ad una vicenda che ha aspetti surrealistici.

KAFKA IN SALSA INDIANA - Uno in particolare riguarda l'altro fuciliere italiano accusato di omicidio, Salvatore Girone. Da un lato la Corte Suprema indiana ha accettato di escludere l'applicazione della legge per la repressione della pirateria marittima, dall'altro la Nia (la locale polizia investigativa) non può presentare, proprio per questo, i capi di accusa.

Una situazuine paradossale che pesa come un macigno sulla reclusione di Girone (che alcuni osservatori considerano un sequestro) all'interno della ambasciata italiana a New Delhi. Una richiesta di permesso per recarsi in Italia è stata respinta a dicembre dalla Corte Suprema indiana. In occasione delle vacanze pasquali, il fuciliere ha ricevuto la visita della moglie e dei due figli.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017