Excite

Marò, Salvatore Girone ricoverato per una febbre tropicale

Salvatore Girone ricoverato a New Delhi per una febbre tropicale. Il Marò è in India in stato di arresto con l'accusa di omicidio. Avrebbe contratto la febbre Dengue, un'infezione tropicale. Non ci sono notizie al momento sulle condizioni di Girone.

Il Ministero della Difesa fa sapere di essere vicino al fuciliere trattenuto in India dal 2012. Il Ministro Roberta Pinotti infatti pare abbia già parlato con Girone e si sia accertata delle sue condizioni di salute, due medici italiani sarebbero stati mandati in India per prendersi cura del nostro militare. Cresce la preoccupazione della famiglia e degli amici, cresce anche la rabbia di chi vorrebbe il ritorno immediato di Girone in Italia. Da oltre tre anni il fuciliere è detenuto in India, accusato di aver ucciso due pescatori indiani al largo delle coste di Kerala. Da allora la giustizia indiana non permette il ritorno in patria (se non per brevi periodi o per motivi di salute) di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.

L'India dice no al ritorno di Girone e tutto passa nella mani del Tribunale dell'Aja

La febbre Dengue è un vero è proprio virus che può essere contratto dall'uomo attraverso le zanzare. In sostanza, le zanzare (in particolare quelle Aedes aegypti) si fanno portatici sane del virus: se infatti entrano in contatto con il virus pungendo una persona che ne è infetta poi lo trasmettono anche a chi non è infetto. La malattia si presenta sotto forma di febbre alta, forti dolori alla testa e agli occhi. A volte anche emorragie e collassi. L'India è uno dei territori dove la malattia è maggiormente sviluppata, complici anche le condizioni meteorologiche. Non esiste infatti un vaccino, né una cura preventiva. L'unica accortezza che si può avere è stare lontano dalle zanzare, usare repellenti, coprirsi quando si esce o usare tende e zanzariere quando si è in casa.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017