Excite

Marta Russo, sono passati 10 anni

Alle 11:30 di dieci anni fa uno sparo feriva a morte Marta Russo. Era il 9 Maggio 1997 e la studentessa passeggiava per i viali della sua Università, ignara del fatto che da lì a pochi minuti il suo volto in fototessera sarebbe tristemente diventato fin troppo comune. Ecco 5 siti per ricordare Marta.

L'omicidio di Marta occupò i giornali per molti mesi e ancora oggi continua a far discutere questo caso ancora oscuro, che è entrato purtroppo nella lunga lista dei "Misteri d'Italia".
Marta voleva aiutare gli altri. Così scriveva nel suo diario: "Quando sono triste e credo che la vita sia solo dolore ed io non la voglio vivere penso allora alle persone che per qualche malattia sono destinate a morire e nonostante ciò amano la vita e farebbero qualsiasi cosa per vivere. (....) Vorrei cosi' tanto mettere a disposizione la mia vita per gli altri, però non so se ciò riuscirò a farlo."
Il cortile dell'Univeristà, la finestra da cui è partito il colpo, le stanze degli assistenti. Ogni particolare della scena del delitto è fondamentale e anchenel caso Marta Russo è stato studiato nei minimi dettagli e ricostrruito con l'aiuto di una videocamera laser tridimensionale.
In occasione del decimo anniversario della scomparsa di Marta, i genitori Donato e Aureliana e la loro Onlus a favore dei trapianti organizzano all'Auditorium di Roma una serata speciale. Sarà di scena la grande scherma, lo sport preferito di Marta, con la nazionale italiana di fioretto femminile e la medaglia d'oro di sciabola Aldo Montano.
di Tiziana Russo, sorella di Marta Russo, a Repubblica "Apro Repubblica come ogni mattina e vedo in prima pagina l'assassino di mia sorella nominato docente di storia e filosofia in un liceo di Roma."

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016