Excite

Martina Di Giacco morta: recuperato il cadavere nel fiume Arno

  • Facebook

di Simone Rausi

Martina Del Giacco è morta. È suo il cadavere ritrovato oggi all’ora di pranzo a Pisa, nel fiume Arno, lungo il tratto di via Gabriele D’Annunzio. Martina, sedici anni, era scappata di casa (abitava a Fornacette, frazione di Calcinaia, in provincia di Pisa) lo scorso 9 Novembre intorno alle 21.30.

Le foto e gli ultimi status facebook di Martina

Poco dopo la sua scomparsa erano arrivate decine di segnalazioni alla famiglia. C’è chi l’aveva localizzata nei pressi di un ponte sull’Arno in località La Botte e chi giurava di averla vista a Livorno, Altopascio, Pisa. Tutte segnalazioni prive di fondamento. Oggi, poco più di una settimana dopo, è il fiume a restituire il suo corpo chiudendo la vicenda con un epilogo estremamente drammatico.

La sera del 9 Novembre è anche la data in cui Martina ha scritto il suo ultimo post su Facebook. Un post che, rileggendolo oggi, suona vagamente profetico e assai inquietante. La sedicenne scriveva: “C’è tempo fino a stasera, woo, fino a stasera e basta. No, sta cosa ha un senso davvero – non ho bevuto né niente e comunque domani si vedranno le differenze… lol”. Il post ha ricevuto decine e decine di condivisioni. In molti hanno subito letto in quelle parole la denuncia del bullismo. "Questo è l'ultimo post di una vittima di bullismo, vergogna" ha scritto una ragazza tra i commenti.

Parla il preside della scuola di Martina

I genitori di Martina si sono accorti della sua scomparso solo lunedì mattina quando si sono recati nella sua stanza per svegliarla. Il corpo, invece, è stato ritrovato questa mattina da un barcaiolo che si è trovato incastrato con la barca. Il corpo, probabilmente, era rimasto incastrato lungo il corso dell’Arno e le piogge degli ultimi giorni lo hanno spostato. L’identificazione del medico legale è arrivata poco dopo le 14.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017