Excite

Martino Bonicelli, produttore tv morto sulla stessa pista di Pietro Taricone

  • Facebook

Quando vuole il destino sa giocare davvero brutti scherzi. A distanza di cinque anni esatti dalla morte di Pietro Taricone sulla pista di Terni ecco che quello stesso luogo è teatro di un'altra brutta caduta. Miete un'altra vittima che bazzica, esattamente come l'ex gieffino nel mondo della televisione. Se Taricone amava stare davanti all'obiettivo, Martino Bonicelli la tv la faceva da dietro le quinte. produttore tv molto apprezzato nell'ambiente, Bonicelli aveva una grande passione per gli aerei, amava volare e per questo poco tempo fa aveva comprato in Germania un velivolo tutto suo. Secondo quanto riportato da Repubblica.it, Bonicelli stamattina era da poco decollato con il suo velivolo quando questo ha perso quota e probabilmente, sono ancora in corso gli accertamenti, ha toccato i cavi dell'alta tensione, schiantandosi poi su una cava vicino alla pista. I rottami dell'aereo sono stati raccolti e sarebbero adesso in mano agli inquirenti che potrebbero così ricostruire la dinamica del fatale incidente.

Sembra davvero un bruttissimo scherzo del destino quello accaduto poche ore a Terni, cinque anni fa moriva infatti in una situazione simile Pietro Taricone. Era il 29 giugno 2010, quando l'ex gieffino smetteva di arrendersi alla vita. Il giorno prima infatti, Taricone si trovava a Terni per fare come tante oltre volte aveva fatto, un lancio con il paracadute. Era un appassionato di paracadutismo e da anni si divertiva con questo sport estremo. Quel giorno una manovra sbagliata, azzardata gli è costata la vita. E' precipitato, giunto al suolo, il guerriero era malmesso ma ancora vivo. per questo è stato trasportato subito all'ospedale Santa Maria di Terni. Ha avuto un arresto cardiaco, riporta una serie di fratture multiple e un'emorragia interna. I medici decisono di sottoporlo a un delicatissimo intervento. Nove ore di sala operatoria non bastano a salvagli la vita. La mattina del 29 giugno Pietro smette di vivere. E' stato cremato a San Benedetto del Tronto e le ceneri deposte nella tomba di famiglia a Trasacco.

Il luogo dell'incidente di Taricone e Bonicelli: le foto

Taricone se va così lasciando un vuoto incolmabile nella vita della compagna Kasia Smutniak, conosciuta sul set di "Radio West", e della figlia Sophie, nata il 4 settembre 2004. Oggi loro hanno una nuova vita accanto al produttore Domenicco Procacci, ma per Kasia non è stato semplice ricominciare. Dopo la partecipazione al Grande Fratello, la carriera di Pietro era decollata. Aveva iniziato a fare l'attore, anche per il grande schermo, così aveva conosciuto l'amore della sua vita e con lei aveva deciso di metter su famiglia. Ma la vita ha voluto giocargli questo brutto scherzo e così ancora giovanissimo è morto, lasciando tutti attoniti. Anche il mondo dello spettacolo ancora oggi a distanza di così tanto tempo piange Taricone. E la triste notizia della morte del produttore Bonicelli suona un po' come l'ennesima beffa.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017