Excite

Materazzi ci ricasca

Uno, Zidane, è diventato un eroe in patria dopo il folle colpo di testa berlinese, l'altro, invece, è tornato ad essere il solito Materazzi, dopo le lodi delle magiche notti mondiali.
Prendete Zizou che grazie al libro Il 107/o minuto di Anne Delbée (già in odore di best seller e in vendita in Francia dal prossimo 9 ottobre), si ritrova di nuovo nel ruolo di vittima prescelta, di eroe tragico, costretto ad un " gesto drammatico come quello di Edipo che si cava gli occhi" (citazione della scrittrice).

Prendete poi Materazzi che, dopo la gloria mondiale e una divertente pubblicità Nike, è tornato quello di sempre, non piu' eroe ma incorregibile "macellaio", dopo aver attentato, con un fallo da censura, alla carriera del brasiliano Lucio durante l'ultima sfida di Champions, Inter- Bayern (guarda il video).

Il fallaccio, oltretutto, ha scatenato le ire di Raymond Domenech e Willy Sagnol (due francesi, guarda caso), rispettivamente allenatore e difensore dei Blues. "Materazzi e' grosso e aggressivo. Sul campo fa cose davvero scandalose. Bisognerebbe prendere dei provvedimenti contro di lui", ha detto il terzino del Bayern, avversario di Marco nella sfida di Champions.
Sentite, invece, Domenech: "Zidane sbagliò ma bisogna ripulire il calcio dai provocatori e Materazzi e' il primo della lista".
Piu' esplicito di così.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016