Excite

Maturità 2011, la seconda prova

  • Foto:
  • ©LaPresse

Per i quasi 500mila studenti italiani alle prese con l'esame di maturità oggi è il giorno della seconda prova. Gli studenti del Liceo classico dovranno cimentarsi con il latino; i ragazzi del Liceo scientifico si cimenteranno con la matematica; quelli del Liceo linguistico affronteranno la prova di Lingua straniera; gli studenti dell'Istituto commerciale affronteranno una prova composta da una parte narrativa e una parte pratica; quelli dell'Istituto magistrale si cimenteranno con un testo con quattro tracce.

Come affrontare la maturità, la guida

A quanto pare la versione di latino che in queste ore gli studenti del Liceo classico stanno affrontando appartiene a Seneca. Si tratterebbe di un brano tratto dalle Lettere a Lucilio: l'epistola 74.

Sul web è già possibile trovare la traduzione della versione. Di seguito il testo:
'Se uno vuole essere felice, si convinca che l'unico bene è la virtù; se pensa che ce ne sia qualche altro, prima di tutto giudica male la provvidenza, perché agli uomini onesti capitano molte disgrazie e perché tutti i beni che essa ci ha concesso sono insignificanti e di breve durata, se paragonati all'età dell'universo. Conseguenza di questi lamenti è che non manifestiamo gratitudine per i benefici divini: deploriamo che non ci capitino sempre, che siano scarsi, incerti e caduchi. Ne deriva che non vogliamo vivere, né morire: odiamo la vita, temiamo la morte. Ogni nostro disegno è incerto e non siamo mai pienamente felici. Il motivo? Non siamo arrivati a quel bene immenso e insuperabile dove la nostra volontà necessariamente si arresta: oltre la vetta non c'è niente. Chiedi perché la virtù non provi nessun bisogno? Gode di quello che ha, non desidera quello che le manca; per essa è grande quanto le basta. Abbandona questo criterio e verranno a cadere il sentimento religioso, la lealtà: chi vuole mantenere l'uno e l'altra deve sopportare molti dei cosiddetti mali, rinunciare a molte cose di cui si compiace come se fossero beni. Scompare la forza d'animo, che deve mettere se stessa alla prova; scompare la magnanimità, che non può emergere se non disprezza come cose di poco conto tutti quei beni che la massa desidera e tiene nella massima considerazione; scompaiono la gratitudine e i rapporti di gratitudine, se temiamo la fatica, se pensiamo che ci sia qualcosa di più prezioso della lealtà, se non miriamo al meglio'.

I ragazzi del Liceo scientifico, invece, stanno affrontando una prova in tre parti. Le prime due sono studi di funzioni, la terza è un questionario che copre un po' tutto il programma dell'ultimo anno di studi.

Secondo quanto circolato in Rete, infine, questa sarebbe la traccia di elettronica per l'Istituto Industriale:
'In un sistema automatizzato di riempimento e pesatura vengono impiegati 2 trasduttori. Il primo è un trasduttore ad ultrasuoni ed ed è impiegato per rilevare la posizione di un recipiente in cui deve essere versata una quantità prefissata di materiale. Il secondo è una cella di carico ed ha il compito di misurare il peso totale del contenitore con il materiale affinchè venga riempito con la quantità predefinita.Il trasduttore di posizione ha un'uscita in corrente 4-10 mA: - alla distanza minima di 60mm eroga 4mA - alla distanza massima di 500mm eroga 10mA Il trasduttore di forza è di tipo a ponte resistivo e possiede un'uscita di tipo differenziale.Alimentando il ponte con una tensione di 10V e applicando la forza massima pari a 30 N si ottiene una tensione differenziale di 0.36 V.Occorre valutare la posizione del recipiente con un errore massimo di 5mm e misurare la forza peso con un errore massimo di 0.05N.I segnali provenienti dai due trasduttori devono essere condizionati e convertiti in segnali numerici per essere inviati a un personal computer che gestisce l'impianto. Il candidato, fatte le ipotesi aggiuntive ritenute idonee: 1. Disegni uno schema a blocchi del sistema di acquisizione, spiegando le varie parti. 2. Dimensioni i circuiti di condizionamento dei segnali provenienti dai due trasduttori. 3. Scelga la frequenza di campionamento. 4. Indichi la risoluzione ed il tipo di convertitore analogico-digitale impiegato. 5. Proponga il tipo di strumentazione più idonea per collaudare il funzionamento dei circuiti di condizionamento'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017