Excite

Mecca, strage al pellegrinaggio: oltre 700 morti

  • Getty Images
Il pellegrinaggio alla Mecca, in Arabia Saudita, si è trasformato in una strage. Secondo le notizie dei media arabi, infatti, i morti sono oltre 700 nella città di Mina, a 5 km dalla Città Santa dell'Islam. I feriti sono almeno 800. La causa della tragedia è la calca di persone formatasi lungo il percorso previsto dal rito religioso. Secondo la prima ricostruzione c'è stata una 'fuga improvvisa' di un gruppo di persone, che ha creato panico tra la folla.

Il video della gru caduta nei giorni scorsi nella Grande Moschea

Sul posto sono arrivati migliaia di soccorritori per prestare le cure necessarie e per indicare le strade alternative con lo scopo di smaltire la folla. I feriti sono stati trasportati in quattro diversi ospedali della zona di Mina. Alcuni sono stati prelevati evacuati dagli elicotteri per essere condotti in strutture sanitarie della città della Mecca. La notizia sta ora rimbalzando sui social network con le immagini che rivelano i concitati momenti della tragedia.

Il pellegrinaggio alla Mecca, Hajj in arabo, è uno dei pilastri dell'Islam: ogni buon musulmano, per dirsi tale, deve farlo almeno una volta nella vita. Negli ultimi giorni 2 milioni di fedeli hanno raggiunto l'Arabia Saudita in occasione della Festa del Sacrificio del 24 settembre. La strage della Mecca arriva dunque a pochi giorni dall'incidente avvenuto nella Grande Moschea, durante dei lavori, che aveva provocato oltre 100 vittime.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017