Excite

Melito, il sindaco gioca al superenalotto con i soldi pubblici

Il fine giustifica i mezzi? A quanto pare sì per gli abitanti di Melito, nel napoletano, dove il sindaco Antonio Amente ha deciso di 'investire' i fondi pubblici per giocare al superenalotto e, in caso di vincita, trasformare il comune in un vero e proprio paradiso in cui i cittadini non pagano le tasse.

Rendendo nota la sua originale idea, il primo cittadino ha detto: 'Voglio trasformare la mia città in una piccola Montecarlo, dove tutti possono felicemente risparmiare i propri soldi'. Martedì 31 la giunta approverà la delibera sul provvedimento e il giovedì successivo si inizierà con le giocate, ogni settimana verranno giocati cinque euro per ogni puntata. La somma investita settimanalmente sarà di 15 euro.

Amente ha spiegato: 'In totale abbiamo calcolato che, con questo sistema, spenderemo circa mille euro all'anno. Partiamo quest'anno ma proseguiremo a tempo indeterminato. La mia è un'amministrazione vincente e sono sicuro vinceremo anche al superenalotto'. Tra i residenti è stato condotto un sondaggio e a quanto pare l'idea piace un po' a tutti. Il sindaco ha spiegato che il denaro destinato alle giocate del superenalotto sarà preso dai fondi di riserva. 'Quest'anno siamo uno dei pochi comuni ad aver chiuso il proprio bilancio in attivo, per la precisione con un avanzo di 250mila euro - ha spiegato Amente - Queste risorse le utilizziamo per il nostro fondo di riserva ed è da qui che attingeremo'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017