Excite

Meredith, l'autopsia: "non fu violentata"

"Dal punto di vista medico legale non ci sono tracce di uno stupro, non ci sono segni di costrizione. Ha avuto di certo un rapporto sessuale". A dirlo è il responso dell'esame fatto dal medico legale.

Il caso Meredith Kercher vede dunque una novità sostanziale, un duro colpo per l'accusa che aveva sempre sostenuto la tesi della violenza sessuale prima della morte della giovane studentessa inglese (foto). Rapporto sessuale c'è stato, ma senza costrizione. Non è detto però che il rapporto con Rudy (trovate le sue tracce dna) sia avvenuto nella sera dell'assassinio: "Non è possibile con gli elementi a mia disposizione - prosegue il medico legale Luca Lalli - stabilire se sia avvenuta la sera in cui è stata uccisa o quella prima".

Un punto fermo viene dall'esame tossicologico: Meredith non ha fatto uso di alcuna sostanza stupefacente. Restano invece incerti i punti fondamentali, ancor di più adesso che appare caduta del tutto la possibilità che ci siano stati giochi erotici alla base dell'uccisione di Mez. Raffaele Sollecito, Amanda Knox e Rudy Guede rimangono in carcere, nell'attesa che l'inchiesta arrivi a chiarire le dinamiche dell'omicidio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016