Excite

Meredith, test del dna conferma rapporto sessuale con Rudy

Proseguono le indagini a Perugia. Lumumba è uscito di scena (Fabrizio Corona già lo cerca), gli esami del dna confermano il coinvolgimento di Rudy, spunta un video di Amanda e Raffaele.

Le novità più importanti sono quelle che emergono dagli ultimi esami del dna. E' di Rudy Hermann Guede il cromosoma y sul tampone vaginale di Meredith, è di Rudy anche l'impronta trovata sulla federa del cuscino sui cui è stata trovata Meredith senza vita. L'ivoriano conferma di essere stato a casa della giovane, ma smentisce il resto e accusa un italiano: "Sono arrivato a casa di Meredith con lei. Siamo entrati poi mi è venuto mal di pancia e sono corso in bagno. L'ho sentita urlare, sono andato nella sua stanza e ho visto un italiano che l'aggrediva, l'accoltellava. L'ho presa in braccio, ho provato a rianimarla e quando ho capito che non c'era nulla da fare mi sono spaventato. Preso dal panico sono scappato". Questa la sua versione, secondo il medico legale invece ci sarebbe stato "un rapporto sessuale consumato in modo violento, frettoloso e non completo".

Misterioso il comportamento di Amanda Knox e Raffaele Sollecito, e spuntano nuovi documenti e testimonianze, relativi a soli due giorni dopo la morte di Meredith. La coppia si trovava in un negozio di Perugia a comprare della lingerie (guarda la fotogallery tratta dalle riprese della telecamera nel negozio). Comportamento piuttosto strano, se si pensa che la sua coinquilina era morta solo poche ore prima. Racconta l'esercente: "Il 3 novembre Amanda e Raffaele sono entrati nel negozio e durante la scelta dei capi d'abbigliamento, dopo aver preso un perizoma, si sono appartati e hanno sussurrato tra loro. Lui ha detto: Andiamo a casa. Te lo metti e facciamo sesso".

Oggi Raffaele Sollecito ha chiesto di essere sentito dal pm di Perugia. La richiesta è arrivata per mezzo degli avvocati del ragazzo pugliese, Luca Maori e Marco Brusco. Il 29 novembre sapremo cosa Sollecito avrà da dire, forse qualcosa relativo al memoriale di Amanda. "Lei è pazza", avrebbe detto Raffaele a proposito della sua ragazza dopo aver saputo del memoriale. Non si esclude l'ennesimo colpo di scena. Intanto risulta bloccata la procedura di estradizione dalla Germania di Rudy, per la mancanza di un documento atteso dall'Italia e ancora non arrivato a Coblenza, dove attualmente è fermato l'ivoriano.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016