Excite

Meteo febbraio 2013: gelo polare e neve sull'Italia, anche a Roma

  • Getty Images

Dopo una breve tregua, l'inverno torna a farsi sentire in tutta Italia. Le 'colpevoli' questa volta sono due perturbazioni gemelle, già ribattezzate Erinni, che a partire da mercoledì porteranno sulla Penisola gelide correnti polari marittime, cariche di neve e umidità. A metà settimana inizierà dunque un periodo caratterizzato da temperature in picchiata e da generalizzato maltempo, che peggiorerà ancora nel weekend, quando alle Erinni si unirà e si sovrapporrà una nuova perturbazione, in arrivo questa volta dalla Scandinavia.

Neve su Roma e provincia 16 gennaio 2013: le foto

Il cambiamento climatico partirà dunque mercoledì e interesserà il Triveneto, la Romagna, il Centro (Toscana, Lazio, Marche, Umbria e le zone interne di Abruzzo e Molise), il Sud (Campania e Calabria) e le Isole Maggiori (Sicilia e Sardegna), dove sono attesi forti rovesci e temporali. Tornerà inoltre la neve, con precipitazioni previste a quote basse sulle Alpi Orientali, al di sopra di 600-800 metri sull'Appennino Centrale e oltre i 1.200 sui rilievi al Sud. Nella zona Tirrenica e sulla Sardegna soffieranno inoltre forti venti e sono previste mareggiate.

Giovedì poi il tempo continuerà a peggiorare. Il calo termico diventerà considerevole e la neve arriverà a quota 200-300 metri sulle montagne di Toscana, Marche e Umbria, per scendere nella giornata di venerdì fino 100-200 metri nelle Marche e quindi anche in Abruzzo, Molise e Puglia e nel resto delle regioni del Sud (ma sopra i 300 metri). Attesa la Bora a Trieste, mentre un'ondata di aria fredda avanzerà progressivamente su tutta la Penisola.

Sabato, infine, la terza perturbazione di febbraio provocherà il crollo delle temperature, con gelate notturne e mattutine, e la colonnina di mercurio che si attesterà anche di diversi gradi sotto lo zero, per quello che potrebbe essere uno dei fine settimana più rigidi dell'inverno 2013. Al freddo artico si accompagnerà una condizione di diffuso maltempo, con nevicate su tutti gli Appennini, anche sulla Capitale. Secondo gli esperti dei siti ilmeteo.it e 3bmeteo.it, si assisterà infatti alla "formazione di un piccolo ciclone Mediterraneo, che porterà nella giornata di sabato fiocchi sui colli di Roma, fino a neve mista a pioggia su alcune zone della Capitale, mentre la neve sarà copiosa sulle colline, sul frusinate, su Abruzzo, Molise, Sannio, Irpinia e su tutte le zone interne della Campania, Basilicata e Calabria".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017