Excite

Meteo, Italia nella morsa del gelo. Negli USA Nemo ha provocato otto morti

  • Getty Images

Le notizie provenienti dagli Stati Uniti sull’evoluzione della tempesta Nemo sono ottimistiche. Il maltempo, però, ha lasciato dietro di se una scia di morti. Le vittime accertate sono otto. L’ultima è un bambino di undici anni di Boston. Il giovane era in macchina con il padre. La neve ha bloccato l’auto ed il padre è uscito per liberare la marmitta dalla neve e dal ghiaccio.

Il bambino intirizzito dal freddo ha deciso di tornare in auto al caldo. Purtroppo il gelo aveva bloccato completamente il tubo di scappamento ed i gas di scarico sono finiti all’interno dell’abitacolo dell’auto soffocando il bambino.

Guarda il video con le previsioni meteo per i prossimi tre giorni

Il peggio per fortuna sembra passato. Gli stati colpiti dalla tempesta Nemo hanno revocato lo stato di allarme nonostante in alcuni punti la neve superi abbondantemente il metro e mezzo di altezza. Dei 650.000 immobili rimasti senza corrente elettrica ben 200.000 sono stati riportati a pieno regime e l’allarme per l’alimentazione di una centrale nucleare rimasta coinvolta nel blackout è completamente rientrato.

In Italia la situazione non è ovviamente così drammatica ma il gelo è una costante di questa domenica di febbraio e soprattutto è destinato a peggiorare nelle prossime ore. Le temperature al nord si sono abbassate sensibilmente e sulle Alpi hanno toccato i -27 gradi. Bolzano e Bressanone hanno iniziato la giornata con le temperature oscillanti tra -5 e -10 gradi.

La situazione non è certo più rosea a sud. Soprattutto in Campania e Calabria ci sono situazioni critiche. In Calabria la neve ha raggiunto i tre metri sulla Sila e la temperatura è scesa a -13 gradi. In Campania la neve ha colpito principalmente il Cilento e più precisamente la zona del Vallo di Diano dove la temperatura ha toccato i -5 gradi. Anche gli abitanti di Capri si sono svegliati sono una lieve nevicata.

Il peggio è previsto per la giornata di lunedì e la protezione civile ha emanato lo stato di allerta in tutti i territori minacciati dal maltempo. In particolare in Liguria è scattato il massimo livello di allarme per quanto riguarda la neve. I meteorologi hanno battezzato “La Grande Nevicata” la serie di precipitazioni prevista per domani.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017