Excite

Metro a San Giovanni Roma, come arrivare alla linea C? Cambio improponibile: si dovrà uscire e rientrare a piedi

  • Youtube

Non vi sarà alcun collegamento diretto con percorsi pedonali sotterranei tra le linee A e C della metropolitana di Roma. La comunicazione ufficiale è stata motivata dall’esigenza di terminare i lavori, in base ai tempi previsti in sede di assegnazione dell’appalto al consorzio di imprese incaricate del progetto, entro il 30 giungo del 2015.

Roma, metropolitane chiuse per nubifragio: disagi per i pendolari

Per le centinaia di pendolari e turisti che ogni giorno percorreranno quella affollata tratta, pertanto, sarà necessario fare un pezzo di strada a piedi spostandosi da una fermata all’altra, con tutti i disagi e gli imprevisti del caso.

Il Comune capitolino aveva affidato l’opera alla società Metro C, che a causa dei ritardi nell’erogazione dei fondi stanziati e di altri contrattempi accumulatisi più o meno recentemente, aveva reso nota l’impossibilità a procedere secondo il ruolino di marcia concordato senza rivedere la mappa iniziale. Ѐ toccato pertanto all’ingegnere Andrea Sciotti, numero uno di Roma Metropolitane, annunciare la rinuncia, forse definitiva, al perfezionamento dell’intersezione tra la linea A e la linea C a San Giovanni.

Una storia infinita, quella del completamento di questo percorso, che rischia di gettare un’ombra piuttosto pesante sui responsabili dei lavori di potenziamento dei collegamenti sotterranei della Capitale, dopo anni di lavori e finanziamenti da parte dello Stato.

Una delle cause dei ritardi sulla road map delle imprese appaltatrici è stata la mancata assegnazione in tempo utile degli stanziamenti del governo nazionale, quantificati in 400 milioni di euro, tassello fondamentale per la prosecuzione degli scavi: dove e come saranno trovati altri fondi per rimediare alla falla creata in questi mesi, ancora non è dato sapere.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017