Excite

L'appello disperato di Daniela Bongiorno: 'Ridatemi Mike'

Da una settimana la tomba di Mike Bongiorno è stata trafugata e della bara non si hanno notizie. Poche tracce sono state trovate nel cimitero di Dagnente, vicino ad Arona e i familiari del conduttore televisivo sono sotto shock. In particolare Daniela Zucconi, moglie di Mike, ha voluto fare un appello, affinché questa storia finisca al più presto.

Le foto della tomba trafugata di Mike Bongiorno

La vedova di Mike Bongiorno, in un'intervista a Repubblica, ha raccontato la sua vita dopo la morte del marito: 'Ci sono giorni nei quali mi trovo a parlare con Mike. Gli parlo davvero, sento in casa il rumore delle mie parole. Lui credeva nella forza del divino, nell'aldilà, negli angeli custodi. Questa è la ragione, posso parlare di ragione?, per la quale, dopo la sua morte, sono andata poche volte a trovarlo nel cimitero di Dagnente. E non ci sono andata affatto dopo il furto della salma. Mike è sempre stato qui, accanto a me'.

Al momento, rivela, non ci sono novità in merito alle indagini e nemmeno un tentativo di richiedere un riscatto, per questo chiede l'aiuto degli italiani, che saranno ricompensati se sapranno offrire informazioni utili all'indagine.

La Zucconi ha ribadito: 'Non abbiamo avuto alcun contatto con i rapitori. Né io personalmente voglio averne. Le confesso che se dovesse capitare non so come reagirei. Non ho richieste da avanzare a quei banditi. Si facciano vivi con la polizia o con i miei figli. Se devo fare un appello lo faccio agli italiani: siamo pronti a ricompensare chiunque ci dia informazioni utili al ritrovamento di mio marito'.

La solidarietà della gente comune è stata incredibile, ancora una volta, spiega Daniela, le hanno dimostrato il bene che volevano al marito ed esclude che questo gesto sia stato fatto per un dispetto a Silvio Berlusconi, poiché dal giorno del funerali i rapporti con il Premier non sono assidui.

Foto: Tgcom

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017