Excite

Milano, al liceo Parini la figlia della prof. vendeva i compiti

Un piccolo grande scandalo ha coinvolto un istituto di Milano, il prestigioso liceo classico Giuseppe Parini. La figlia della professoressa di matematica vendeva le soluzioni per i temuti esami di geometria o algebra; la ragazza aveva creato anche un tariffario che aveva messo sul web, i compiti costavano da uno a tre euro. In questo modo l'intera seconda classe del liceo Parini era riuscita a superare le difficili prove.

La docente di matematica, nonché madre dell'ingegnosa studentessa, non si era accorta del business avviato dalla figlia. Per venire a conoscenza dei compiti che sarebbero stati dati la ragazza frugava tra la carte della madre, la quale non si è accorta immediatamente di quanto stava accadendo. Il fatto però che tutti i compiti fossero uguali e che anche gli studenti meno brillanti riuscissero a superare le prove senza evidente difficoltà l'ha insospettita.

L'insegnante ha allora chiesto ai ragazzi cosa stesse accadendo e la risposta è stata onesta e schietta: 'Ci hanno passato le soluzioni via Internet'. Sembra che dopo un po' di tempo sia stata la figlia stessa della docente, che frequenta un altro istituto e che pare abbia iniziato la sua 'attività' per amicizia, a confessare di essere stata lei a fornire le soluzioni dei compiti. Come si legge sul quotidiano La Repubblica, però, una versione ufficiale ancora non si ha; la scuola, infatti, non ha lasciato alcuna dichiarazione.

Alcuni ragazzi interpellati fuori dall'istituto hanno detto di aver fatto una cosa stupida, motivata da uno spirito goliardico più che da una reale necessità. Mentre l'insegnante di matematica, stimata da studenti e colleghi, ha detto: 'Questa vicenda mi ha dato grandi problemi. Ora dobbiamo impegnarci per finire serenamente l'anno scolastico'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017