Excite

Milano, bloccate le locandine per la mostra di Maurizio Cattelan

L'Hitler inginocchiato in segno di preghiera e perdono è una delle sculture più celebri dell'artista veneto Maurizio Cattelan, che il prossimo 24 settembre inaugurerà la sua mostra a Milano, ma poco è importato a Palazzo Marino che ha deciso di bloccare l'affissione delle locandine che ritraevano proprio l'immagine della sua tanto celebre, ma altrettanto discussa opera 'Him'.

L'immagine della locandina

Il Comune ha spiegato: 'Abbiamo chiesto tempo per sentire il parere della comunità ebraica'. Il direttore generale di Palazzo Marino, Antonio Acerbo, ha spiegato: 'Quel manifesto ci preoccupa. Dobbiamo approfondire la questione, anche perché quell'immagine potrebbe offendere la comunità ebraica, soprattutto dopo aver annunciato che i proventi sarebbero andati al Memoriale della Shoah'. I primi dubbi sul manifesto con l'Hitler inginocchiato sono arrivati dall'assessore al Decoro urbano, Maurizio Cadeo. L'assessore aveva detto: 'Mi sembra che si tratti di una provocazione dell'artista, visto che l'opera con Hitler in ginocchio non è nemmeno tra quelle in esposizione a Milano. La libertà espressiva non può offendere la sensibilità delle persone. E' un confine che non va valicato. Ci appelliamo al buon senso degli organizzatori. Ritirino quell'immagine'.

Le polemiche sulla mostra, che deve ancora partire, sono iniziate prima dell'estate. Delle decine di opere annunciate, alla fine ce ne saranno solo tre: 'La Nona Ora' (1999), 'La donna crocifissa' (2008) e 'Il tamburino' (2003).

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017