Excite

Milano, professoressa commenta la t-shirt di una ragazza e la mamma la querela

A una mamma di una studentessa del liceo Virgilio di Milano non è proprio piaciuto quello che la figlia le ha raccontato. A quanto pare mercoledì la ragazza è andata a scuola indossando una maglietta con su scritto 'Kiss me before my boyfriend comes back' ('Baciami prima che torni il mio ragazzo'), giunta in classe la docenta ha commentato la maglietta della giovane dicendo: 'Ragazze pensate bene alle frasi che veicolate con il vostro corpo'. Nulla di strano fino a qui, il punto è che, secondo quanto riferito dalla studentessa, la docente avrebbe poi aggiunto: 'Cagna in calore che cammina'.

La mamma della ragazza ha così deciso di querelare l'insegnante. 'Quella maglietta l'abbiamo comprata insieme, in vacanza - ha spiegato la signora - E' accollata e lunga, per nulla sexy. E' vero, l'altra mattina non ho controllato come fosse vestita mia figlia, ma non avrei mai immaginato che potesse succedere tutto questo'.

La professoressa, che insegna da oltre vent'anni nell'istituto, si è difesa sostenendo di non aver mai detto nulla del genere. Ma la ragazza ha mostrato il suo quaderno dicendo: 'La prof ci ha fatto scrivere i commenti emersi dal dibattito sul mio comportamento. La mie compagne (è una classe tutta al femminile) hanno parlato di 'mancanza di rispetto, mancanza di fedeltà, tradimento, superficialità'. A quel punto la docente ha suggerito altre interpretazioni. Sì sì, le sue, guardi qui, le ho scritte (la prof ci chiede sempre di prendere appunti): 'esplicito messaggio sessuale, ragazza facile, idea di sesso prevalente'. E poi quella cosa della cagna...'.

Il racconto della ragazza è stato confermato da alcune compagne di scuola. C'è anche chi ha affermato che da settembre indossa solo magliette a tinta unita proprio per questa ragione. Il preside del liceo Paolo Saporiti ha convocato la professoressa. 'Mi ha semplicemente spiegato che ha preso spunto dalla vita quotidiana per impostare la lezione. Succede spesso, soprattutto al primo anno - ha spiegato il preside - La docente, con vent'anni di esperienza, mi ha assicurato di non aver pronunciato alcuna frase offensiva. E' convinta di essere stata male interpretata. E comunque ha ripetuto più volte di non aver detto la parola cagna'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017