Excite

Monsignor Wesolowski, rinviato a giudizio per pedofilia l’ex nunzio apostolico a Santo Domingo

  • Twitter @la_stampa

Rinvio a giudizio sulla base delle accuse della Procura di Santo Domingo (detenzione di materiale pedopornografico e abusi su minori), Monsignor Jozef Wesolowski dovrà comparire davanti all’autorità giudiziaria in udienza l’11 luglio.

Migliaia di file a contenuto pedopornografico nel pc di Monsignor Jozef Wezolowski

Le contestazioni dei reati sui quali sta lavorando la magistratura si riferiscono al periodo trascorso in Sudamerica dal prelato, sottoposto a misura detentiva degli arresti domiciliari in Vaticano e ad almeno due interrogatori da parte degli inquirenti della Santa Sede.

Terminato con una condanna il processo canonico, l’ex nunzio apostolico a Santo Domingo dovrà pertanto affrontare il rito ordinario e rischia pene severe per quanto rilevato dagli inquirenti nel corso delle fasi preliminari delle indagini: decisivo il materiale probatorio trasmesso dallo Stato dove il Monsignore aveva prestato servizio fino al 2013.

L’ufficio del Promotore di Giustizia in Vaticano, composto dal titolare dell’inchiesta e da due sostituti, ha posto la firma sulla richiesta che comporterà l’avvio del procedimento al termine dell’estate, immediatamente dopo la conclusione dell’anno giudiziario.

(L’arresto di Wezolowski fa discutere il mondo: gravi accuse all’ex nunzio apostolico)

La vicenda di Jozef Wezolowski, sfociata nel rinvio a giudizio al termine di una lunga attività inquirente svolta lontano dal clamore dalle autorità vaticane, si avvia pertanto al capitolo finale e promette sviluppi non proprio indolori sia per il diretto interessato che per altri personaggi eventualmente coinvolti nello scandalo pedofilia.

L’opera di ricerca dei responsabili di condotte gravemente in contraddizione coi precetti della Chiesa e spesso penalmente rilevanti vede da tempo impegnato il nuovo Pontefice, Papa Francesco, deciso a portare avanti la linea dura della Santa Sede nei confronti delle “mele marce” venute a galla negli ultimi anni.

Tra un mese le prime risposte “ufficiali” ai tanti interrogativi sollevati diversi anni fa dai giudici di Santo Domingo nei confronti dell’ex nunzio apostolico, destinatario di pesanti accuse finite sul tavolo delle Procure e per questo oggetto di una serrata attività investigativa delle autorità vaticane.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017