Excite

Morte del piccolo Loris: la mamma Veronica non è indagata, nella casa trovati elementi utili

Il caso di Andrea Loris Stival è sicuramente vicino a una svolta, e stasera sono stati messi nuovi punti fermi sulla vicenda. Uno su tutti: Veronica Panarello non è indagata. La giovane madre del bambino di 8 anni trovato morto (a causa di un violento colpo al cranio) il 29 novembre scorso in un canalone nella zona del Mulino Vecchio di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa.

Caso Loris, spunta un video: il bambino discute con la mamma e non sale in macchina

Questa nuova schiarita sulle vicenda dell'uccisione della povera creatura, che nei giorni immediatamente successivi alla tragedia si riteneva fosse stata anche brutalmente violentata in base a delle indiscrezioni poi smentite, arriva per voce diretta del legale della signora Panarello, il quale nella serata di oggi ha spiegato che "la mamma di Loris non è indagata e a casa sua non è stata eseguita nessuna perquisizione, ma sono stati disposti accertamenti utili alle indagini." La precisazione si è rivelata fondamentale a seguito del discusso video emerso stamane, in cui si vede il bimbo tornare a casa dopo aver litigato con la mamma, che sale in auto solo con il figlio più piccolo, non accompagnando quindi a scuola Loris, come invece affermato più volte.

Ancora il legale della Panarello, com'è stato affermato anche nella puntata di stasera di Chi l'ha visto? dedicata in gran parte a questa immane delitto, ha voluto allora specificare che dalla casa colpita dalla tragedia gli inquirenti hanno solo portato via degli oggetti utili a "ricostruire il profilo psicologico di Loris"; e che la sua assistita "è parte lesa nell'inchiesta" che dovrà stabilire la triste verità sulla spaventosa morte di suo figlio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017