Excite

Morto Mario Clementoni, fondatore dell'azienda di giocattoli

  • ilgazzettino.it

Si è spento all'età di 87 anni Mario Clementoni, celebre fondatore dell'omonima azienda produttrice di giocattoli per bambini famosa in tutto il mondo. Ritiratosi ormai a vita privata, aveva lasciato ai figli Giovanni, Stefano, Pierpaolo e Patrizia la gestione dell'impresa di famiglia.

Addio a Mario Clementoni: guarda il video

La sua azienda era nata negli anni del boom economico nel garage di casa a Recanati. E' lì che, appena diplomato, Clementoni si era dedicato alla passione per l'artigianato e per i giocattoli: dalla fusione di questi due elementi sarebbe nata la sua realtà imprenditoriale, un marchio sinonimo di divertimento per i ragazzi di diverse generazioni.

Fondata nel 1963, con la costruzione del grande stabilimento a Fontenoce di Recanati, la Clementoni ebbe da subito un ottimo riscontro sul mercato con prodotti innovativi come Portobello, Befana, Mago Silvan o la Penna parlante, affermandosi come leader nel mercato dei giocattoli.

Una popolarità consolidata fino all'esplosione del più grande successo commerciale, con la presentazione del gioco in scatola Sapientino, nel 1969, che sarebbe ben presto diventato un classico. Presente da oltre quarant'anni sugli scaffali dei negozi di giocattoli, il Sapientino è diventato addirittura un lemma della lingua italiana, entrando a far parte di alcuni dizionari come il De Mauro e lo Zingarelli.

Ingegnoso industriale ma soprattutto uomo di cultura e fantasia, Mario Clementoni, per tutti "il papà dei giocattoli", è morto ieri in serata nella sua casa di Recanati, lasciando la moglie Matilde Brualdi, oltre ai quattro figli che continueranno a guidare la sua azienda. Il funerale si svolgerà giovedì alle ore 11 al Duomo di Recanati.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017