Excite

Esplode fabbrica di fuochi d'artificio, morto nipote di Mastella

Tragedia a San Giovanni di Ceppaloni, in provincia di Benevento. Ruggero De Blasio, 32 anni, è morto nell'esplosione di una fabbrica di fuochi pirotecnici, la Piroflash. Il ragazzo, titolare dell'azienda, lascia la moglie e due bambine piccole e conferma un tragico destino della sua famiglia.

Vent'anni fa anche il padre e lo zio sono morti per lo stesso incidente e per la stessa passione: i fuochi d'artificio. In quell'occasione il ragazzo si salvò perché era uscito per delle commissioni. Secondo gli inquirenti l'uomo si era recato ad aprire l'attività, come ogni giorno, un problema tecnico ha causato l'esplosione proprio nel momento in cui apriva la porta. Il corpo è stato trovato a 700m di distanza dalla fabbrica.

Un grave lutto che coinvolge la città di Ceppaloni, famosa grazie alla presenza di Clemente Mastella. Proprio la famiglia del politico è coinvolta in questa grave perdita, infatti, Ruggero è il nipote di un cugino della moglie di Mastella,Sandra Leonardo, la quale ha dichiarato: 'Siamo tutti molto sconvolti da questa immane tragedia. La mia è una famiglia che ha pagato a caro prezzo la sua grande passione per i fuochi'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017