Excite

Muoversi al buio? Anche gli uomini, come i pipistrelli, possono farlo

Secondo alcuni studiosi spagnoli anche gli esseri umani sono capaci di orientarsi al buio proprio come i pipistrelli, grazie all'ecolocalizzatore, una sorta di radar biologico che permette di muoversi nello spazio attraverso l'udito. Per poter sfruttare questo radar è necessario un po' di allenamento.

A quanto pare è sufficiente un mese di pratica durante il quale si impara ad ascoltare il ritorno dell'eco prodotta dall'impatto delle onde sonore con gli oggetti e a muoversi di conseguenza nel buio più totale. Juan Antonio Martinez, ricercatore dell'Università di Acalà nei pressi di Madrid, ha detto: "Alcuni uomini nati ciechi ne sono capaci. Riescono a vivere normalmente e a svolgere attività come andare in bicicletta e a giocare a palla".

Sembra solo questione di allenamento dunque, basta acquisire capacità di ecolocalizzazione per riuscire a muoversi senza problemi nell'oscurità. Martinez ha spiegato: "Con due ore al giorno per un paio di settimane si è in grado di distinguere un oggetto davanti e con altre due settimane si distinguono marciapiedi e alberi".

Gli studiosi hanno poi sottolineato: "Siamo animali che basano il movimento sulla vista e dimenticare le nostre inclinazioni non è semplice. Non possiamo produrre suoni con la frequenza di pipistrelli o delfini: tuttavia questa capacità potrebbe risultare utilissima per la sopravvivenza e nelle situazioni di scarsa visibilità".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016