Excite

NekNominate, bevi e sfida un amico: come funziona il gioco social che ha fatto già due vittime

  • Daily Mail

Si chiama NekNominate ed è l'ultima, folle moda nata sui social network e destinata a fare vittime tra i giovanissimi: già due giovani sono morti in Irlanda durante il fine settimana per questa mania virale che mette a dura prova la resistenza all'alcol.

In cosa consiste questo gioco al massacro? Semplice: dimostrare di riuscire a bere una grande quantità di alcolici tutta d'un fiato, filmando la propria bravata per pubblicarla in rete e lanciando un guanto di sfida ad un altro utente. L'amico nominato a sua volta farà la stessa cosa, generando così una catena infernale destinata a continuare potenzialmente all'infinito.

Un meccanismo che ha già ucciso due ragazzi, secondo i medici vittime proprio di questa insana tendenza nata in rete: uno di loro, Ross Cummins è stato trovato privo di sensi in una casa a Dublino nelle prime ore di sabato mattina ed è morto poco più tardi, dopo essere stato trasportato in ospedale, a soli 22 anni. L'altro, Jonny Byrne, era ancora più giovane: è morto a 19 anni e il suo cadavere è stato ritrovato galleggiante nel fiume a Milford Bridge nella contea di Carlow. Potrebbe esserci finito in conseguenza della sbronza della notte precedente a Dublino.

Due tragedie che non solo si potevano evidentemente evitare, ma che hanno gettato le famiglie nella disperazione più cupa per aver perso i loro ragazzi con una motivazione così stupida. La famiglia di Byrne, come riporta il Daily Mail, ha implorato i giovani affinchè non prendano parte a questo gioco della morte: "Sto supplicando tutti i giovani, pensino a quello che fanno - ha detto il padre Joe alla televisione - A mio figlio è costata la vita. Tutta la mia famiglia è devastata e la nostra vita non sarà mai più la stessa. Spero che questo messaggio venga ascoltato, perché per noi la vita è praticamente finita".

Dopo la morte di Byrne, suo fratello Patrick ha voluto usare lo stesso mezzo con cui si diffonde questa moda omicida per provare a dissuadere i suoi coetanei dal farsi così deliberatamente del male. "Questo NekNominete di m... deve fermarsi ora: mio fratello Jonny Byrne di soli 19 anni da Carlow è morto questa sera nel bel mezzo della sua 'nomination'" ha twittato il ragazzo. Ai loro appelli si sono uniti quelli dei medici che avvertono i ragazzi delle potenziali conseguenze tragiche di un comportamento del genere, ma la sensazione è che la moda abbia già preso piede ormai da qualche tempo.

NekNominate: il video del nuovo e folle gioco social

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017