Excite

Nel 2011 l'addio ai sacchetti di plastica

Il consiglio dei Ministri ha varato il decreto legge Milleproroghe, ovvero il testo che alla fine di ogni anno distribuisce gli ultimi fondi disponibili e corregge in extremis norme già approvate. Tra i vari emendamenti è stato approvato lo 'stop' definitivo ai sacchetti di plastica a partire dal 1 gennaio 2011.

Le buste saranno sostituite da materiale biodegradabile o carta, con la gioia delle associazioni ambientaliste e dei consumatori. L'Italia è uno dei maggiori paesi che utilizza questo prodotto, con 300 buste a testa consumate ogni anno, un quarto dei 100 miliardi di pezzi consumati in Europa, dove vengono importati da paesi asiatici come Cina, Thailandia e Malesia. Inoltre non sono facilmente riciclabile e occorrono 200 anni per decomporli.

Il Ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha espresso la sua soddisfazione: 'E’ una grande innovazione, quella introdotta dal governo che segna un passo in avanti di fondamentale importanza nella lotta all’inquinamento, rendendoci tutti più responsabili in tema di riuso e di riciclo. Perché il provvedimento possa però produrre risultati concreti, è necessario il coinvolgimento pieno degli operatori commerciali, della piccola e della grande distribuzione, perché sperimentino su larga scala sistemi di trasporto alternativi ai sacchetti di plastica, e dei cittadini'.

Foto: Flickr

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017