Excite

Neonata morta a Catania, giallo sugli orari: decesso forse già in clinica. Oggi i funerali

  • Youtube

Il dubbio sull’orario della morte della neonata, rifiutata da tre ospedali di Catania nonostante una grave crisi respiratoria a tarda notte, prende corpo a una settimana di distanza dal tragico episodio di malasanità che ha scosso la politica siciliana fino a provocare le dimissioni dell’assessore alla Salute Borsellino.

Polemiche dopo la morte della piccola Nicole: assessore convoca dirigenti ospedali

La famiglia di Nicole, con l’ausilio dei periti di parte inviati per controllare l’esito dell’autopsia, vuole vederci chiaro sulle circostanze che, prima del decesso della loro figlia, hanno portato il personale del 118 a perdere tempo fino ad arrivare alle 4.50, tre ore dopo l’inizio della drammatica odissea della neonata, a Ragusa.

All’attenzione degli inquirenti, secondo quanto risulta dalle ultime indiscrezioni di stampa sulle indagini in corso, sono finite almeno due telefonate intercorse tra gli operatori dell’ambulanza e i responsabili del reparto di neonatologia della clinica catanese Gibiino, dove era venuta alla luce Nicole.

“Perché non è stata portata al pronto soccorso del Policlinico?” si chiedono ancora i familiari della bambina, senza trovare risposta, per esplicita ammissione dell’assessore regionale Lucia Borsellino, nelle autorità competenti, incapaci di far luce su “cosa possa essere avvenuto in clinica” a Catania nelle ore dell’emergenza.

(9 indagati dopo il decesso della neonata rifiutata dal pronto soccorso a Catania)

Da verificare, stando alle risultanze delle conversazioni analizzate dalla Procura, è in primo luogo il comportamento del neonatologo del Gibiino, Antonio Di Pasquale, nei confronti del quale pendono seri sospetti di responsabilità sul mancato ricovero di una neonata in gravi condizioni e sui conseguenti ritardi nel trasferimento della stessa presso una vicina struttura di pronto soccorso.

Incomprensioni, errori e incertezze dei medici di Catania hanno con ogni probabilità avuto un peso nella vicenda, ma non si esclude che la piccola Nicole possa essere morta già in clinica, ben prima della corsa contro il tempo del 118, terminata alle 4.50 a Ragusa.

Oggi pomeriggio, alle 15.30, si terranno i funerali della bambina nella chiesa di San Vito a Mascalucia, in un clima sicuramente segnato dalla rabbia oltre che dalla profonda commozione per un dramma che grida giustizia.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017