Excite

Neve a Roma, scuole chiuse. Black out in Toscana

  • Infophoto

Primi fiocchi di neve a Roma. Sulla capitale da questa notte, come riferisce la Protezione Civile della Capitale, ha nevicato nella zona nord, prima a Cesano dove sono caduti fino a 5 centimetri, poi più verso il centro della città sulla Cassia Bis, Pietralata, Tor Bella Monaca, Tor Vergata, Tiburtina e Bagni di Tivoli. Da questa mattina invece alla neve si è sostituita una pioggia intensa.

Le scuole di Roma resteranno aperte oggi e domani anche se le lezioni sono state sospese. Secondo le previsioni da questa sera dopo le 23 la neve dovrebbe cadere più intensamente e attecchire al suolo nella notte tra oggi e domani.

Intanto mezza Italia è stretta nella morsa del gelo. Le regioni del centro Nord sono andate in tilt a causa dell'ondata di maltempo: strade chiuse, migliaia di cittadini senza energia elettrica nelle case o bloccati nei treni fermi tra la neve. E ieri sera, a Milano, un barbone è morto assiderato.

In Toscana, in provincia di Siena, per quasi 36 ore 2.600 persone sono rimaste al buio per i danni provocati dal maltempo alle linee elettriche. Enrico Rossi, presidente della Regione accusa l'Enel, indignato per il troppo tempo necessario al ripristino della distribuzione di energia, sul suo profilo Facebook scrive: "Paesi interi senza energia e al freddo: il vero disastro lo si è avuto a causa dell'Enel". Ancora questa mattina un migliaio di famiglie sono senza corrente elettrica nel senese.

La diretta via Twitter

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017