Excite

Neve in Italia, le previsioni del 2013: nei giorni della merla torna il beltempo

  • Getty Images

I giorni della merla, gli ultimi di gennaio e i primi di febbraio, sono tradizionalmete i più freddi dell'anno, ma questo fine-gennaio 2013 si preannuncia in controtendenza. Le ultime ore sono trascorse all'insegna della neve e delle temperature decisamente basse: la nostra Penisola è nel mirino di una perturbazione di origine atlantica che sta determinando una diffusa instabilità sul Centro-nord, con il maltempo in arrivo anche al Sud.

La neve ha già toccato le regioni del Nord-Ovest, in particolare la zona tra Piemonte, Liguria ed Emilia occidentale, ma fiocchi di neve sono caduti anche su gran parte della Lombardia, nel Veneto centro-occidentale e in Trentino. Abbondanti fiocchi di neve sono caduti su Milano e sull'hinterland, così come in altri capoluoghi del nord Italia, da Bergamo a Mantova. Deboli nevicate hanno araggiunto anche la pianura tra Toscana e Umbria e a 300m-500m anche il Lazio. Nel Nord-est prevale invece la pioggia, con intense precipitazioni su Friuli, Veneto ed Emilia orientale.

Nelle prossime ore è previsto l'arrivo del maltempo al Centro e al Sud Italia, soprattutto sul versante tirrenico, interessando con nevicate anche Campania e Sardegna. Contemporaneamente, lo spostamento della perturbazione farà sì che al Nordovest ci siano ampie schiarite, accompagnate però dal rischio di formazione di nebbie fitte in pianura. Per quanto intensa, la perturbazione atlantica sarà piuttosto breve e lascerà l'Italia già a partire dalla giornata di martedì 29 gennaio 2013.

Le previsioni del portale ilmeteo.it annunciano un clima mite nei giorni della merla, con temperature gradevoli e un tempo stabile che ci accompagneranno fino al primo week-end di febbraio. Il 29, 30 e 31 di gennaio, grazie all'Anticiclone delle Azzorre, potremo godere di un lieve rialzo delle temperature su tutta la penisola: addirittura tra mercoledì e venerdì la colonnina di mercurio potrebbe anche superare i 18-20 gradi in Sicilia, mentre 16 gradi sono previsti a Roma e Napoli. Tornerà anche la nebbia in Valpadana e tra Liguria e alta Toscana. Già dal week-end successivo, però, correnti di origine artica riporteranno il clima a valori tipicamente invernali, con piogge sparse e venti di burrasca.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017