Excite

New York, niente più cibo sui mezzi di trasporto pubblico?

Stop a cibi e bevande sui mezzi di trasporto pubblico di New York. E' questa la proposta lanciata dai dirigenti della Mta, la società che gestisce il trasporto metropolitano della Grande Mela. Una proposta di cui si è discusso lunedì, nel corso della riunione della Metropolitan Transportation Authority, e che è stata avanzata dopo la diffusione in rete di un video nel quale si vede una passeggera della metro che rovescia addosso ad un'altra un piatto di spaghetti al sugo.

Un problema, dunque, di pulizia e di ordine pubblico. Ma non solo. Secondo alcuni membri della Mta ci sarebbe anche un problema di igiene e sicurezza. Come si legge sul Daily News, nel corso della riunione uno dei membri della società, Charles Moerdler, ha spiegato che gli scarti di cibi e bevande dei passeggeri attirano i topi e causano anche incendi.

La presidentessa della Mta, Doreen Frasca, ha parlato di una buona idea, ma ha anche detto di non voler far approvare un divieto. Secondo quanto fatto sapere dalla società che gestisce il trasporto metropolitano di New York, ogni giorno vengono rimosse circa 90 tonnellate di spazzatura e sono quasi 600 i treni che accumulano ritardi a causa di piccoli incendi scoppiati sui binari proprio a causa degli scarti abbandonati dai passeggeri.

Quello del cibo consumato nella metro di New York ha preso le forme quindi di un problema. Ma, anche a giudizio di molti, dovrebbero essere le persone stesse ad evitare certe situazioni, molti si domandano come si faccia a consumare un pasto in un luogo pieno di germi, e a cercare di essere più rispettose del proprio prossimo così come dell'ambiente.

Foto: nydailynews.com

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017