Excite

New York, stop alle sigarette nei parchi e sulle spiagge

Il sindaco di New York Michael Bloomberg ha fatto sapere che il divieto di fumare, già in vigore nei bar e nei ristoranti della Grande Mela, sarà presto esteso anche ai parchi e alle spiagge. Per i trasgressori previste multe fino a 250 dollari. Ma non solo. L'agenzia che cura i parchi pubblici potrà far scattare una citazione in giudizio per aver infranto la legge sulla 'qualità della vita'.

Interessati dal divieto, che deve ancora essere approvato ufficialmente dal Consiglio municipale, 22,5 chilometri di spiagge e oltre 1.700 parchi. Bloomberg, ex fumatore, ha spiegato: 'La scienza è chiara in materia: un'esposizione prolungata al fumo passivo nuoce alla salute ed è giunto il momento di agire su questo problema'.

Il divieto di fumare nei bar e ristoranti della Grande Mela è stato introdotto da Bloomberg nel 2003, in aperta opposizione con la minoranza. La nuova proposta del sindaco, che ormai da tempo sta portando avanti la sua crociata contro il fumo, deve ancora essere approvata, ma non dovrebbero presentarsi difficoltà.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017