Excite

Nicola Stasi, morto il padre di Alberto: aveva sempre difeso il figlio al processo di Garlasco

  • Tgcom24

Si trovava nel reparto di Ematologia in condizioni gravi il padre di Alberto Stasi, Nicola, morto la sera di Natale al Policlinico San Matteo di Pavia. L'uomo, ammalatosi gravemente forse in conseguenza (secondo quanto sostengono i familiari) dello stress per le disavventure giudiziarie del figlio accusato dell'omicidio di Chiara Poggi, si è spento ieri all'età di 57 anni, dopo alcune settimane dall'inizio del ricovero in ospedale.

Garlasco, appello da rifare dopo la sentenza della Cassazione

L'assoluzione di Alberto nei due gradi di giudizio già consumatisi dal 13 agosto 2007 ad oggi, accolta con sollievo dagli Stasi al momento dell'emissione della seconda sentenza, era stata vanificata dalla Prima Sezione penale della Corte di Cassazione, che ha rimesso tutto in discussione imponendo tramite rinvio degli atti la celebrazione di un nuovo processo d'appello, da svolgersi di fronte alla Corte d'Assise di Milano nei prossimi mesi.

Una nuova udienza è infatti prevista per la prossima primavera, ma per la prima volta accanto all'imputato per la morte di Chiara Poggi (24enne, al momento del delitto) non ci sarà il signor Nicola, finora rimasto sempre al fianco dell'ormai trentenne Alberto in ogni grado e fase dell'iter giudiziale, che riprenderà regolarmente a Maggio del 2014 davanti all'organo giudiziario competente. Restano ancora tutte da definire circostanze e responsabilità del terribile crimine compiuto ai danni della ragazza trovata in una pozza di sangue all'interno della tristemente famosa villetta di Garlasco nell'estate di 6 anni fa.

Gli elementi a carico dell'ex fidanzato di Chiara, ritenuti sufficienti a procedere all'arresto del principale sospettato nell'imminenza del delitto (salvo poi procedere alla scarcerazione pochi giorni dopo) sono stati riconsiderati nel tempo dagli inquirenti, fino ad essere considerati inidonei alla conferma dei capi d'accusa. Ciononostante, agli occhi della famiglia Poggi la figura di Alberto sembra essere ancora offuscata da una pesante ombra di probabile colpevolezza.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017