Excite

Nigeria, aereo si schianta: ritrovati 62 corpi carbonizzati

  • Youtube

E’ già salito a 62 il totale dei corpi senza vita ritrovati tra i rottami del Boing MD83 della Dana Air, l’aereo passeggeri che nella serata di ieri – domenica 3 maggio – si è schiantato poco distante dall’aeroporto internazionale Murtala Muhammed di Lagos, la capitale commerciale della Nigeria. A bordo c’erano 153 persone fra passeggeri e membri dell’equipaggio: nessuno è sopravvissuto al disastro, come confermano le autorità locali e l’aviazione civile nigeriana.

Il presidente nigeriano Jonathan Goodluck ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale per commemorare le vittime, è la peggiore tragedia aerea degli ultimi vent’anni in Nigeria. Per il momento non risultano vittime fra gli abitanti del quartiere in cui il mezzo è precipitato; sono stati colpiti due, forse tre palazzi, uno dei quali ospitava uffici e dunque –per fortuna – era vuoto. Cosa non ha funzionato? Secondo quanto riferisce l’agenzia nigeriana Ckn, l’aereo non era “idoneo al volo”, non sarebbe dovuto partire e per diverse settimane era stato fermo per riparazioni.

Proveniva da Abuja ed era diretto a Lagos, ma per motivi ancora ignoti la torre di controllo ha improvvisamente perso i contatti con il pilota. Poco dopo è avvenuto lo schianto e nel giro di pochi istanti l’aereo si è incendiato: “Il velivolo – è il racconto di un testimone alla France Presse - ha volato a quota bassa peralmeno 5 minuti con un sottofondo infernale prima di schiantarsi su unquartiere molto popoloso. Poi ha preso fuoco”. Sembra che la scatola nera sia stata comunque recuperata, dunque presto arriveranno notizie più precise sulle cause dell’incidente.

L’unica speranza rimasta, ora, è che non ci siano altri morti fra le persone a terra: il quartiere di Agege è una delle zone più zone più popolose di Lagos, metropoli che conta ben quattordici milioni di abitanti. La Dana Air è fra le principali compagnie nazionali, ha una flotta di flotta diMD-83 e finora ha sempre goduto di un’ottima reputazione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017