Excite

Nina De Chiffre, la no Tav che baciò il poliziotto denunciata per violenza sessuale

  • De Chiffre

Dovrà rispondere di violenza sessuale e di oltraggio a pubblico ufficiale, dopo la denuncia presentata dal sindacato di polizia Coisp, la giovane No Tav che durante un presidio in Val di Susa diede un bacio prolungato e “teatrale” sul casco ad un agente delle forze dell’ordine.

Val di Susa, in manette altri 26 militanti No Tav

La decisione di portare in tribunale la ragazza, per il gesto irriverente compiuto nei confronti di un poliziotto, è stata così motivata dai rappresentanti sindacali: “Se fosse successo il contrario, sarebbe scoppiata la terza guerra mondiale. Non è forse reato se io bacio un’altra persona sulla bocca?”, ha argomentato il leader del Coisp Franco Maccari, intervistato da Giuseppe Cruciani nel corso della trasmissione radiofonica La Zanzara.

Il particolare capo d’accusa citato nell’azione intentata dai sindacalisti della Polizia di Stato ha già suscitato una vivace discussione, considerata la delicatezza del tema sollevato col riferimento a reati in materia sessuale. Toccherà adesso a Nina De Chiffre, militante No Tav chiamata in causa dagli avvocati degli agenti, difendersi nelle dovute sedi, ovviamente se l’iniziativa legale avrà corso.

L’attivista valligiana, pochi giorni dopo l’episodio immortalato dalle fotografie rimbalzate prepotentemente sul web a margine della manifestazione del 16 novembre contro la grande opera ferroviaria Torino-Lione, aveva tra l’altro rivendicato la natura provocatoria del bacio dato al poliziotto, lasciandosi andare sui social network a considerazioni assai poco tenere nei confronti degli uomini in divisa.

Volevo che quella persona si rendesse conto di ciò che aveva subito nello scorso Luglio Marta Di Pisa, molestata e picchiata senza alcuna conseguenza per agenti”, si era anche spiegata la ragazza del movimento contrario all’Alta Velocità, in un’intervista rilascia al quotidiano La Repubblica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017