Excite

Notizie dal mondo: dalla campagna degli ebrei per trasferirsi in Germania al primo bancomat della Somalia

  • @Excite Italia

Anche questa settimana ritorna la nostra rubrica "Notizie dal mondo". Le news selezionate da noi di Excite provengono da Germania, Danimarca, Canada, Somalia e Australia.

Germania: gruppo di ebrei promuove su Facebook il trasferimento degli israeliani a Berlino

Un gruppo di israeliani ha fondato un gruppo Facebook in cui invita gli ebrei a trasferirsi in Germania e migliorare le proprie condizioni economiche lasciando Israele: durissima la reazione di moltissimi israeliani, che si rifiutano di tornare a vivere nella patria del nazismo e condannano la campagna per l'immigrazione a Berlino come un “coltello che ferisce i sopravvissuti”

Somalia: arriva il primo bancomat

E' stato installato il primo bancomat somalo della storia, in un albergo a Mogadishu. La macchina permetterà di ricevere denaro da altri continenti.

Danimarca: cibo a lunghissima conservazione ai cittadini anziani, è polemica

Molti comuni danesi stanno sperimentando panini a lunghissima conservazione, fino a due settimane, da fornire per i cittadini più anziani a cui viene data assistenza. La scelta ha creato numerose polemiche, perché secondo gli esperti cibi così pieni di conservanti non sarebbero adatti alla popolazione più in là con gli anni, che vedrebbe così le sue condizioni di salute in pericolo.

Canada: il 75% dei macchinisti di treni merci si addormenta alla guida

La maggior parte dei guidatori di treni merci canadesi ha dichiarato che si addormenta quasi sempre alla guida dei mezzi, per la troppa stanchezza accumulata durante i turni estenuanti che si trovano ad affrontare. La percentuale è spaventosamente alta: si parla del 75% del totale dei macchinisti.

Australia / Canada: donna si finge per la seconda volta una minorenne vittima di abusi

La 26enne australiana Samantha Azzopardi , dopo l'episodio di un anno fa in Irlanda quando dichiarò di essere vittima del traffico di esseri umani minorenni, questa volta ci ha riprovato in Canada, dove si è recata in una clinica a Calgary, ha dichiarato di chiamarsi Aurora Hepburn, di avere 14 anni e di “aver subito per anni abusi sessuali e torture”. E' stata arrestata dopo le prime segnalazioni.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017