Excite

Ntv, sciopero treni Italo: 10 aprile stop di 24 ore al servizio contro piano di esuberi

  • Getty Images

Personale Ntv in agitazione contro il piano di mobilità per 248 “esuberi” su un organico di 935 dipendenti: in seguito alla rottura delle trattative tra sindacati e controparte aziendale, i lavoratori dei treni Italo osserveranno uno sciopero di 24 ore il prossimo 10 aprile.

Marzo di lotta per i ferrovieri: proteste contro flessibilità sul lavoro e tagli ai servizi

Inutile, a detta dei promotori della protesta, la mediazione tentata dai rappresentanti di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Consal e Ugl fino all'ultimo istante nel corso del lungo confronto culminato in un aperto muro contro muro tra le parti lunedì sera.

La mobilitazione, hanno chiarito gli organizzatori del primo sciopero di Ntv dall'inizio delle attività dell'impresa ferroviaria concorrente nel campo del trasporto passeggeri ad alta velocità di Trenitalia, era l'ultima opzione sul tavolo, diventata poi unica via d'uscita dall'impasse della trattativa di fronte alla linea dura dell'azienda.

Nessun passo indietro, lamentano i sindacati all'indomani della proclamazione dello sciopero di ventiquattro ore per il 10 aprile 2015, è stato ipotizzato dai dirigenti in sede di faccia a faccia con la controparte, neanche sul nodo cruciale degli accordi di solidarietà “fermi” al tetto di 5 anni.

(Nuovo Trasporto Viaggiatori, presentazione con video in 3D per il treno Italo)

Quest'azione “di lotta promossa da Cgil, Cisl e Uil insieme alle altre sigle sindacali schierate sullo stesso fronte in difesa dei dipendenti in esubero, darà inizio ad una serie di iniziative che vedranno i lavoratori dei treni Italo protagonisti di proteste ad ampio raggio, in tempi e forme ancora da stabilire.

Se, come del resto avvenuto da settembre ad oggi, i numeri della mobilità dovessero rimanere immutati senza alcun cedimento della dirigenza rispetto alla posizione intransigente finora assunta al cospetto dei sindacati, nei prossimi mesi potrebbero verificarsi nuove giornate di astensione dal lavoro dei dipendenti Ntv.

I contraccolpi sull'utenza dei mezzi ad alta velocità interessati dalle proteste, in termini di disagi e disservizi, saranno con ogni probabilità notevoli, soprattutto in caso di alta adesione alla giornata di mobilitazione in programma.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017