Excite

Nubifragi e frane in Alto Adige: 2 morti

  • Youtube

Da ieri sera e per tutta la notte forti piogge in tutta l'area dell'alta Val d'Isarco, nella zona nord dell'Alto Adige, hanno provocato numerose frane che si sono riversate violentemente su case e strade, provocando due morti. Hanno perso la vita travolte dal fango due donne anziane che dormivano nelle loro abitazioni, mentre quattro persone in viaggio su due automobili e un motociclista sono rimasti intrappolati per diverse ore in una galleria ostruita dalle frane.

Alluvione in Alto Adige: guarda il video

In tarda mattinata sono invece rientrate le 150 persone allontanate dalle loro case: l’esondazione del Rio Vizze all’altezza di Cadipietra(Sprechenstein)aveva spinto i soccorritori ad evacuare circa quaranta case e trasferire gli abitanti in una palestra di Vipiteno per paura di nuovi crolli durante la notte. A preoccupare erano soprattutto le grandinate che si sono aggiunte al temporale battente.

Mai così tanta pioggia e mai così violenta si era abbattuta tra Val di Vizza e Vipiteno, come testimoniato dal presidente della Provincia Luis Durnwalder. Smottamenti e tracimazioni dei corsi d'acqua in tutta l'area del Vipideno hanno provocato danni ingenti che, secondo una prima stima, si attesterebbero intorno ai dieci milioni di euro. Grandi difficoltà si registrano per i collegamenti con la Val D'Isarco: la strada statale è stata riaperta, ma restano ancora chiuse le provinciali. I danni più gravi riguardano la ferrovia tra il Brennero e Vipideno, che non sarà agibile prima di due settimane.

Oltre 500 uomini della protezione civile sono stati mobilitati per i soccorsi: "Non risultano dispersi e la situazione è sotto controllo grazie al bel tempo" ha dichiarato direttore del distretto dei vigili del fuoco di Bolzano Peter Heidegger a Tgcom24. Le operazioni di verifica della sicurezza delle strade continueranno tutto il giorno, nell'intento di riaprire prima possibile la provinciale per Ridanna e quella della val di Vizze. Intanto le previsioni meteo positive per le prossime ore dovrebbero facilitare gli interventi di volontari e vigili del fuoco.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017