Excite

Nubifragio in Toscana e Liguria, 5 morti e 8 dispersi

  • LaPresse

Sono cinque le persone morte e altre otto risultano attualmente disperse dopo l'ondata di maltempo che ha colpito ieri la Liguria e la Toscana. 500 mm di pioggia sono cadute provocando l'esondazione di torrenti, trasformati in poco tempo in fiumi di fango.

Monterosso devastata dal fiume di fango - Video

Segui il meteo su Excite

Interi paesi sono raggiungibili dai soccorsi solo via mare, ogni tipo di comunicazione è saltato. Le zone più colpite dall'alluvione sono quelle nel Levante ligure, nelle province di La Spezia e Massa Carrara, dove fino ad ora sono stati trovati cinque corpi. Tre donne scomparse a Borghetto di Vara mentre si trovavano vicino casa. Due turisti sarebbero invece dispersi a Vernazza, travolti dal fango. L'autostrada A12 risulta bloccata per un tratto con persone intrappolate nelle auto. Un autista di autobus è stato travolto da una grossa frana caduta all'altezza di Carrodano.

"Autostrade per l'Italia e Salt ci notificano che tutte le direttrici tra Genova e La Spezia sono impercorribili a causa dell'esondazione del fiume Vara - dichiara l'assessore alle Infrastrutture Raffaella Paita - Ma anche sul versante della vallata del Magra il livello dell'acqua sta raggiungendo quello della carreggiata autostradale e si sta valutando la chiusura dell'interconnessione per la Cisa. I tempi per il ripristino non si preannunciano per nulla brevi".

Situazione molto preoccupante anche a Roma. Oggi la capitale verrà colpita da un altro violento nubifragio (approfondisci qui) anche se non con le proporzioni dello scorso giovedì. Il Comune di Roma ha fatto sapere che, nonostante le piogge si prevedano meno intense dell'altra volta, la Protezione civile comunale è in stato di pre-allerta. Tutte le strutture dovrebbero essere pronte ad affrontare la nuova ondata di maltempo.

Sul sito della Protezione civile nazionale è stato diramato il bollettino meteo per le prime ore di oggi e per le successive 24-36 ore: 'Precipitazioni diffuse e persistenti a prevalente carattere temporalesco, dapprima su Umbria, Lazio ed Abruzzo che rapidamente si estenderanno anche a Molise, Campania, Calabria, Basilicata e Sicilia. Al Nord, sempre dalla mattinata di oggi e per le successive 24-36 ore, persisteranno precipitazioni diffuse anche a carattere di temporale, ancora su Veneto e Friuli-Venezia Giulia'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017