Excite

Nuove BR, Ichino: "Che cos'è terrorismo, allora?"

La decisione della Corte di Cassazione, che ha confermato l'assenza delle "finalità di terrorismo" e la riduzione delle pene per gli 11 neobrigatisti stabilita dalla Corte d'assise d'appello di Milano, è accolta con amarezza dal giuslavorista Pietro Ichino, parte civile nel processo. "Consideriamo un'associazione con un arsenale ricco di armi micidiali, che organizza un attentato alla sede di un quotidiano nazionale e per una persona: se tutto questo nn è qualificabile come terrorismo, nel senso che la parola ha nel codice penale, allora cos'è terrorismo?" chiede polemicamente Ichino, mantenendo comunque toni pacati. Il giuslavorista ricorda poi di avere la scorta dal 2002, "dal giorno successivo all'omicidio di Marco Biagi", e di avere provato a rinunciarvi, ma di aver ricevuto un secco no da partee della prefettura (leggi la notizia). La video intervista a Repubblica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017