Excite

Nuovo caso Bobbit a Forlì

Un nuovo caso Bobbit.
E’ quello che si è sfiorato a Forlì, dove una donna di 45 anni, P.L., affetta da disturbi psichici ha tentato di evirare il convivente 57enne, C.S., che stava dormendo.

L’episodio è accaduto ieri mattina, intorno alle 7, in un appartamento del quartiere Cava.
La donna ha ferito piu' volte con un coltellino il pene del convivente, per poi chiamare il 118 riferendo con frasi sconnesse che aveva colpito il compagno "per svegliarlo, dormiva troppo".
P.L. è stata arrestata per gravi lesioni personali.

L’uomo è stato salvato grazie al tempestivo intervento dei medici che forse riusciranno a salvare l’organo.
E' il secondo caso del genere a Forlì: una vicenda analoga si verificò qualche anno fa subito dopo il caso americano di Lorena Bobbit (nella foto), la donna che evirò il marito nel 1993 dopo anni di abusi e di stupri.

Lorena Bobbit, accusata di "lesioni volontarie", venne successivamente assolta per legittima difesa dal Tribunale di Manassas, in Virginia.
Le fu comunque ordinato di passare 45 giorni in una clinica psichiatrica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016