Excite

Oche con becco di rame: la storia di Esmeralda e Ottorino

  • Infophoto

Probabilmente sarebbero morte di fame, e non in senso figurato, se un veterinario non avesse avuto una brillate idea per salvarle: Esmeralda e Ottorino, due oche che vivono a Firenze, avevano perso entrambe una parte del becco. Il maschio era privo del 30%, mentre alla femmina mancava addirittura il 70% del becco: in queste condizioni, erano impossibilitate a nutrirsi e non avrebbero sopravvissuto a lungo.

Invece l’acuta intuizione del dottor Alberto Briganti ha dato loro una nuova vita, grazie alla costruzione di due protesi di rame, che sono state impiantate sulle due oche al posto del becco: si tratta di una tecnica innovativa a livello internazionale, mai sperimentata prima. La delicata operazione ha permesso ai due animali di tornare a beccare normalmente, salvandoli da una fine sicura.

Luminare umbro della veterinaria, il dottor Briganti esercita la professione nei suoi due centri di Spoleto e Figline Valdarno (Firenze). Proprio nel capoluogo toscano, il medico ha presentato l'operazione che ha permesso di restituire un becco a Esmeralda e Ottorino: "Ad entrambi gli animali è stata applicata una protesi in rame. Una strada che si è rivelata vincente, non essendosi presentati, al momento, effetti collaterali nelle due oche". A quanto pare l’operazione è decisamente riuscita e i due animali non hanno riscontrato problemi, nemmeno per la respirazione: "Alle lastre in rame sono stati realizzati appositi fori per l'areazione". Insomma, il dottor Briganti ha pensato proprio a tutto.

La trovata si è dimostrata un tale successo che è stato anche lanciato un marchio per promuovere il progetto: Copperbeak sarà il nome di una Fondazione per la cura e il recupero di animali in difficoltà. D’altronde la storia a lieto fine di Ottorino ed Esmeralda è già pronta per diventare una fiaba per bambini: "Intendiamo venderne i diritti per finanziare la fondazione. Con lo stesso obiettivo vogliamo dare in licenza il nostro marchio" ha spiegato il dottor Briganti, confidando che dopo le manifestazioni di interesse dal mondo dell'editoria, possa arrivare anche l’opportunità di un film per la Walt Disney.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017