Omicidio Federico Aldrovandi, spunta un video

E' ancora in corso il processo sulla morte di Federico Aldrovandi. Quattro agenti sono accusati di omicidio colposo, ed è spuntato un video con immagini relativi ai momenti dopo la morte del 18enne.

Si tratta di un filmato di 12 minuti, regitrato dalla Polizia scientifica quando Federico era già morto, ma prima dell'arrivo del medico legale. Sulla scena del delitto ci sono una decina di poliziotti. Alcune incongruenze - secondo i legali della famiglia Aldrovandi - con le foto scattate dal medico legale: nelle fotografie c'è una macchia di sangue alla sinistra del capo, c'è il portafoglio in tasca del giubbotto e i suoi jeans sono slacciati. Nel video invece niente sangue, niente portafoglio, pantaloni abbottonati.

Patrizia Moretti, la madre di Federico che continua a scrivere sul blog a lui dedicato, dice al Tg1, "Il corpo è stato spostato per coprire il sangue, era disteso sull'asfalto e ci sono molti agenti attorno. Si sente una risata, come se nessuno fosse interessato ad un ragazzo appena ucciso".

All'inizio del video si sente infatti una risata proveniente da una persona non inquadrata, ma vicina al cadavere. Poi si sente un agente che piange, e una serie di altri dialoghi da decifrare: forse si capirà qualcosa in più all'udienza di dopodomani, dove in aula saranno presenti alcuni protagonisti del video. Di seguito vi mostriamo un filmato dell'anno scorso in cui la madre di Federico racconta la storia del figlio e un recente servizio di 'Chi l'ha visto'.

Verità per Federico: il racconto della madre


Il servizio di 'Chi l'ha visto'

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014