Excite

Omicidio Melania Rea, la storia

Melania Rea scompare lunedì 18 aprile sul pianoro di Colle San Marco ad Ascoli Piceno e viene ritrovata morta, due giorni dopo, Ripe di Civitella in provincia di Teramo. Sul corpo l'evidenza di numerose coltellate - 35, stabilirà in seguito l'autopsia - uno strano simbolo inciso sulla schiena e vicino al cadavere una siringa. L'ultimo ad averla vista è stato il marito, che ne ha denunciato la scomparsa, ma già dopo poche settimane di indagini gli investigatori cominciano a sospettare di lui e così Salvatore Parolisi passa da testimone a indagato, fino a che il 19 luglio l'uomo, caporale degli Alpini viene arrestato. Avrebbe un movente - un'amante per la quale voleva lasciare la moglie - e la sua storia non sarebbe credibile. Ecco la cronaca delle indagini nell'inchiesta realizzata per Repubblica Tv da Giuseppe Caporale.

Salvatore Parolisi, ergastolo per l'omicidio di Melania Rea

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018